Cronaca

Droga nel salone. Parrucchiere preso dai Carabinieri


LIZZANO – Nascondeva hashish nel suo salone da parrucchiere e in casa: arrestato dai Carabinieri. 

 

I militari della locale stazione, impegnati in mirati servizi per il contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, già da qualche giorno avevano posto l’attenzione verso un salone da parrucchiere situato nel centro del paese.

 

Un insospettabile coiffeur, Andrea Maiorano, ventisei anni, è stato fermato ieri sera dai militari dell’Arma diretti dal luogotenente Casimiro Di Fiore. I carabinieri al termine di un servizio di appostamento sono intervenuti nel salone da parrucchiere e nel corso di una perquisizione hanno rinvenuto, nel cassetto di un mobile d’arredo, una stecca di hashish del peso di cinquanta grammi. Dopo il controllo nel salone il titolare dell’esercizio, che è incensurato, è stato condotto presso la sua abitazione per una ulteriore perquisizione.

In casa del giovane i militari hanno rinvenuto 300 grammi di hashish, suddivisi in tre stecche e un coltello utilizzato per tagliare la sostanza stupefacente. La droga era stata nascosta in un mobile situato nella camera da letto dell’appartamento.

 

Al termine dell’operazione sono stati sequestrati i 350 grammi di hashish, il coltello e la somma contante di 375 euro, denaro ritenuto probabile provento dell’attività illecita.

 

Il giovane parrucchiere è stato dichiarato in arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente e, dopo una breve sosta in caserma, è stato trasferito nella casa circondariale di Taranto, a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’operazione condotta ieri sera a Lizzano rientra in una serie di mirati controlli antidroga disposti dalla Compagnia di Manduria nei centri del versante orientale della provincia jonica. Nelle ultime ore, infatti, i carabinieri hanno anche segnalato un giovane, alla Prefettura, per il possesso di eroina per uso personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche