02 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Dicembre 2021 alle 20:15:00

Cronaca

Ilva, l’ordinanza del Gip è arrivata alla Corte Costituzionale


E’ fisicamente giunta nella mattinata di oggi, mercoledì 30 gennaio, alla Corte Costituzionale l’ordinanza di rimessione firmata dal Gip di Taranto Patrizia Todisco il 22 gennaio scorso, con cui si solleva questione di legittimità costituzionale sulla legge n. 231/2013, la cosiddetta salva-Ilva. Lo rende noto l’Ansa che precisa che la notizia è stata confermata da fonti della Corte. L’ordinanza è la numero 19 del 2013.

 

Si tratta dell’ordinanza con la quale il Gip di Taranto sostiene che legge salva-Ilva varata dal Governo Monti viola ben 17 articoli della Costituzione. A questo punto, oltre quest’ordinanza del Gip, risultano materialmente depositati in Consulta gli atti relativi ai due conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato che la Procura di Taranto ha sollevato nei confronti del governo sia in merito al decreto legge sull’Ilva n. 207 del 2012, sia in merito alla relativa legge di conversione, appunto la 231/2013.

 

Presso la Corte non risulta, invece, ancora depositata l’ulteriore ordinanza, sempre per dubbio di legittimità costituzionale sulla legge salva-Ilva, emessa dal Tribunale di Taranto, in funzione di giudice dell’appello, il 15 gennaio 2013. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche