Cronaca

Collocamento “senza linea”. Uffici bloccati e lunghe code


TARANTO – C’è chi non riesce a trovare un posto di lavoro e chi deve fare i conti con la cassintegrazione, in attesa di un futuro più prospero. A molti tarantini non resta che aggrapparsi alla speranza di trovare una occupazione al collocamento.

 

Per loro, ma anche per chi ha bisogno di una semplice certificazione della disoccupazione o della mobilità, le porte si sono chiuse inesorabilmente.

 

Da venerdì, infatti, il Centro territoriale per l’impiego di Taranto è senza linea, quindi impossibilitato a lavorare.

La conferma ci arriva dal responsabile dell’ufficio, che abbiamo contattato anche a fronte delle numerose segnalazioni giunte in redazione. «E’ vero, da venerdì alle 10 non abbiamo il collegamento alle rete. Il nostro archivio è una sorta di portale online – spiega il sig. Todde, responsabile del Centro territoriale per l’impiego di Taranto – se salta il collegamento alla linea restiamo fermi». 

 

Non sono mancati i disagi all’utenza e le inevitabili code. «Venerdì mattina c’erano almeno un centinaio di persone alle quali ho spiegato la problematica. Stesso discorso lunedì mattina. Tanta gente era assiepata fuori dai cancelli. La maggior parte di loro doveva richiedere la domanda di disoccupazione. Allo stato attuale, però, siamo impossibilitati a rilasciare qualsiasi certificato che necessiti di dati collocati online».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche