25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

L’Ilva risponde al Gip: “Provvedimento totalmente illegittimo”


Non si è fatta attendere la reazione dell’Ilva al provvedimento del Gip di Taranto, Patrizia Todisco, che ha autorizzato la vendita dei beni sequestrati con l’obbligo di mantenere il sequestro sui ricavi stimati in circa 800milioni di euro.

 

«In merito al provvedimento -si legge nella nota Ilva – notificato alla Società, Ilva ritiene che il provvedimento sia del tutto illegittimo e contenga evidenti vizi di diritto. Non è inoltre comprensibile l’urgenza del provvedimento in considerazione dell’ormai prossimo pronunciamento della Corte Costituzionale e avendo la procura aspettato oltre due mesi per richiedere il provvedimento».

 

«Appare poi inopportuna – prosegue l’azienda – la decisione di vincolare il ricavato a tempo indeterminato, mentre queste risorse, come sostiene giustamente il Ministro Clini, potrebbero essere più correttamente utilizzate per un interesse generale dei cittadini come l’attuazione dell’AIA. Si ricorda infine che la legge 231 del 2012, che l’autorità giudiziaria non ritiene di dover applicare, prevede che i beni sequestrati siano restituiti agli aventi diritto, quindi alla proprietà».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche