20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 21:48:32

Cronaca

Il cane fiuta la droga a casa della nonna di un operaio. Preso


Aveva nascosto droga in casa della nonna. I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto, ieri mattina hanno arrestato Vittorio Pagliaro, operaio di 28 anni. Numerose le abitazioni perquisite nel quartiere Salinella e nella borgata di Talsano. In una villetta situata nelle campagne di Lama i militari dell’Arma hanno messo le mani su un involucro, contenente 24 grammi tra cocaina e hashish, che era stato nascosto all’interno di un mobile posto sotto una veranda.

 

La casa nella quale è stato effettuato il sequestro è della nonna del giovane arrestato il quale, invece, abita accanto. Pagliaro non aveva però nascosto il materiale con il quale era stata confezionata la droga. Infatti è stato rinvenuto all’interno della sua abitazione. Sarebbe comunque stato poco credibile che una onesta 80enne avesse deciso di mettere su una attività illecita dopo una vita di sacrifici.

Determinante per il rinvenimento della sostanza stupefacente è stato il cane antidroga Chan.

 

Vittorio Pagliaro, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del magistrato di turno, sottoposto ai “domiciliari”. La droga sequestrata sarà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche