Il fatto

​Pistola e giubbotto antiproiettile, scatta un arresto​

In azione gli uomini della Sezione “Falchi” della Squadra Mobile

Cronaca
Taranto giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
​Pistola e giubbotto antiproiettile
​Pistola e giubbotto antiproiettile © Tbs

Pistola e giubbotto antiproiettile in una casa disabitata: un arresto della Squadra Mobile. La Sezione “Falchi” della Squadra Mobile ha dato esecuzione al decreto col quale l’autorità giudiziaria ha sospeso cautelativamente la misura alternativa della detenzione domiciliare al 49enne Francesco Delibero.

I motivi che hanno portato al provvedimento del magistrato di sorveglianza sono scaturiti dagli esiti di una perquisizione effettuata congiuntamente dagli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. “Borgo” in un immobile disabitato. La Squadra Mobile ha anche arrestato due fratelli di Castellaneta per spaccio di sostanze stupefacenti. I due avevano trasformato il bar che gestivano in una piazza di spaccio. Nella rete Alessandro e Fabio Rubino, rispettivamente di 32 e 26 anni. Gli investigatori hanno predisposto un servizio di appostamento presso un bar gestito dai due fratelli e situato a Castellaneta. L’operazione ha consentito di sequestrare 15 involucri contenenti quasi dieci grammi di cocaina, oltre 300 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e la somma di 625 euro.

Lascia il tuo commento
commenti