Cronaca

Centrodestra unito. Anche At6 sostiene Gianfranco Chiarelli


Il centrodestra tarantino serra le fila, in vista delle elezioni politiche che si terranno domenica e lunedì prossimo, e chiude l’accordo. E’ stato presentato stamattina il patto tra At6 e Gianfranco Chiarelli, candidato alla Camera per il Pdl.

 

«L’auspicio è che la mia discesa in campo possa riunificare il centrodestra tarantino anche per i prossimi appuntamenti elettorali – ha spiegato Chiarelli. Certamente, l’accordo con At6, rappresenta una svolta per la politica di casa nostra». In effetti, il patto tra la Lega d’Azione Meridionale ed il Pdl guarda anche alle prossime elezioni regionali.

«Chiarelli è l’uomo giusto – afferma Mario Cito – è la sintesi ideale per il centrodestra tarantino. L’appello che rivolgo ai tarantini, che non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno ad At6, è quello di votare, alle elezioni politiche, per il Pdl e quindi per Gianfranco Chiarelli. Un voto utile a sconfiggere una sinistra incapace. Una sinistra che per sette anni è stata al governo della Regione, della Provincia e del Comune, senza portare risultati al territorio ma peggiorando la situazione della città. Un voto che deve essere utile anche a rimuovere quella mentalità qualunquista che si fa largo nel Paese».

 

Quello di oggi è un accordo che parte da lontano. Da diversi mesi, infatti, i vertici del Popolo della Libertà cercano una convergenza con il leader di At6. Comunione d’intenti che si è consolidata nelle ultime ore, anche se Mario Cito garantisce un sostegno anche a Grande Sud. «E’ vero, alcuni dei nostri esponenti sono in lista con Grande Sud. Per questo, ai nostri fedelissimi, chiederemo di votare Pdl alla Camera, per appoggiare l’amico Gianfranco Chiarelli, e Grande Sud al Senato per sostenere Adriana Poli Bortone».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche