Cronaca News

Alta velocità, cinture di sicurezza e telefonini alla guida, raffica di multe e sequestri di auto

La Polizia Stradale di Taranto
La Polizia Stradale di Taranto

Giornata dei controlli dedicati alla campagna di sicurezza stradale “EDWARD” (European Day Without a Road Death), promossa dal Network Europeo delle Polizie Stradali ”TISPOL”. La Sezione Polizia Stradale di Taranto ha predisposto, sull’intero territorio provinciale, servizi volti alla riduzione delle principali cause degli incidenti individuabili nell’elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza e nell’uso di telefoni cellulari alla guida.

I controlli, che hanno visto l’impiego di 16 pattuglie, sono stati effettuati sulle arterie stradali e autostradali con ben 18 posti di controllo. Oltre 100 le persone controllate e numerose le contestazioni per le violazioni alle norme comportamentali regolamentate dal Codice della Strada. In particolare, sono state 50 le violazioni al Codice della Strada: tra queste 15 sono relative al mancato uso delle cinture di sicurezza, 5 per l’uso improprio di smartphone e cellulari, 5 per il mancato uso del casco protettivo con  il fermo amministrativo dei rispettivi mezzi.

Sottoposti a sequestro amministrativo 3 veicoli in quanto sprovvisti di copertura assicurativa mentre si è proceduto al sequestro amministrativi di 2 ciclomotori perché sprovvisti di targa di immatricolazione. Sono stati fermate e sanzionate anche 3 persone sprovviste della patente di guida in quanto mai conseguita, con l’applicazione del provvedimento di fermo amministrativo dei rispettivi veicoli così come previsto dalla norma vigente ex art.116 del Cds.

Nel corso dei controlli una persona è stata fermata alla guida di un’autovettura nonostante gli fosse stata ritirata la patente di guida, motivo per cui è scattata la sanzione prevista dall’art. 216 del Codice della Strada, con relativo fermo del veicolo per 3 mesi.

Complessivamente sono state ritirate 5 carte di circolazione, 1 patente di guida e detratti complessivamente 118 punti.

L’impegno del personale della Sezione Polizia Stradale, congiuntamente al personale del Distaccamento di Manduria e Sottosezione Autostradale di Palagiano, ha permesso di raggiungere lo scopo della campagna sulla sicurezza stradale, ovvero quello di garantire la massima sicurezza stradale, sensibilizzando i cittadini al rispetto delle norme sulla circolazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche