10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 22:30:25

Cronaca

Scoperto market della cocaina. Presi zia e nipote


SONY DSC

In casa un vero e proprio market della cocaina e dell’hashish. Arrestati dai carabinieri zia e nipote che nelle loro abitazioni avevano oltre due chili di hashish e un chilo e mezzo di cocaina.

 

I carabinieri, nell’operazione eseguita ieri pomeriggio, hanno sequestrato anche oltre diecimila euro, provento dell’attività illecita. L’operazione ha consentito di scoprire in via Salento un vero e proprio market della droga.

 

I militari del Nucleo Investigativo del Comando provinciale appostati da diverse ore nei pressi dello stabile, hanno notato un giovane che, con fare sospetto, cercava di allontanarsi frettolosamente. Subito bloccato e sottoposto a perquisizione é stato trovato in possesso di un panetto di hashish del peso di 110 grammi. Antonio Catapano, 23enne con precedenti specifici, é stato condotto nella caserma Ugo De Carolis.

 

I carabinieri sono tornati subito sul posto e sono entrati nell’appartamento, senza però non poche difficoltà, visto che lo stabile era sorvegliato da un sistema di telecamere a circuito chiuso. Dopo alcune ore di attesa i militari hanno notato uscire dall’abitazione una donna, Silvana Zonile, 40enne del luogo, già nota alle forze dell’ordine, zia di Antonio Catapano. E’ stata bloccata e accompagnata all’interno dell’appartamento, che é stato subito perquisito.

Nel comò della camera da letto hanno rinvenuto cocaina, per un peso di un chilo e mezzo, un bilancino di precisione e la somma contante di 580 euro in banconote di vario taglio, mentre all’interno di un borsone posto all’interno della stessa stanza, due chili e mezzo di hashish. La perquisizione é stata estesa all’abitazione di Catapano, adiacente all’appartamento della zia, dove i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato oltre 10mila euro. Zia e nipote sono stati arrestati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche