22 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 21:54:00

Cronaca

«Con Chiarelli per un centrodestra unito e vincente»


TARANTO – «Il sostegno di At6 a Gianfranco Chiarelli per un centrodestra nuovamente unito e vincente». 

 

E’ quanto afferma Mario Cito, leader della Lega d’Azione Meridionale, che qualche giorno fa ha ufficializzato l’alleanza, in vista delle elezioni politiche che si terranno domenica e lunedì prossimo, con Gianfranco Chiarelli, candidato alla Camera nella lista del Popolo della Libertà.

 

«Ritengo utile, e per alcuni versi necessario, tornare sull’argomento riguardante l’intesa tra il movimento At6 Lega d’Azione Meridionale ed il PdL ionico, per meglio esplicitare le ragioni che ne sono alla base, e chiarire gli obiettivi a medio e lungo termine che tale accordo intende traguardare. La circostanza oggettiva della campagna elettorale per il Parlamento, rischia di ridurre la portata dei fatti ad una mera intesa temporanea, appunto di natura elettorale – spiega Mario Cito. Tanto si evince in particolare da alcune note di cronaca che riferiscono della recente conferenza stampa. In realtà si tratta invece di un progetto politico comune molto più articolato che mira, finalmente, a rimettere insieme le forze moderate del centrodestra, ponendo fine alle incomprensioni del passato che hanno avuto, come unico esito, quello di favorire le sinistre, che oggi (mal)governano purtroppo Regione, Provincia e Comune, con i risultati che sono davanti agli occhi di tutti».

Uniti, nella tornata elettorale che rinnoverà il Parlamento. Una comunione d’intenti che non tralascia i programmi. «Con Gianfranco Chiarelli, in particolare abbiamo convenuto sulla inderogabilità di una azione comune tesa a definire un programma che, pur con il mantenimento delle rispettive identità politiche, ci veda uniti per un centrodestra vincente che torni ad amministrare le nostre città, la provincia e la regione – afferma il leader di At6. Il nostro convinto sostegno alla sua candidatura al Parlamento si configura quindi come uno strumento per avviare un nuovo percorso che ci conduca a ridare ai moderati quel naturale ruolo di guida delle amministrazioni locali che il territorio richiede, e non già solo un traguardo, per quanto importante». Non manca uno sguardo ai prossimi appuntamenti elettorali che vedranno, con l’accordo siglato tra At6 e Chiarelli, ricompattarsi la coalizione di centrodestra. «Subito dopo le ormai prossime elezioni – conclude Mario Cito – riuniremo i coordinamenti dei due partiti per definire un più dettagliato progetto comune anche in vista dei successivi impegni elettorali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche