Cronaca

Paolo VI: ritrovati due ordigni bellici

Due ordigni bellici sotto un cespuglio, isolati e messi in sicurezza dagli artificieri della Polizia di Stato

ordigni bellici a Paolo VI
ordigni bellici a Paolo VI

Il personale della Squadra Volanti della Questura di Taranto è intervenuto al quartiere Paolo VI, dove alcuni passanti avevano segnalato, sotto a un cespuglio, la presenza di due presunti ordigni bellici.
Sul posto anche gli artificieri della Polizia di Stato che, dopo aver costatato la reale presenza dei due ordigni bellici, hanno immediatamente isolato la zona che si trova a pochi metri dalla carreggiata stradale e dato inizio alle procedure necessarie per la messa in sicurezza.
Con il successivo supporto dei Vigili del Fuoco, intervenuti nell’area con un piccolo escavatore, è stata creata una camera d’espansione dove i due proiettili d’artiglieria risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, rispettivamente di 120 e 95 millimetri entrambi in cattivo stato, sono stati messi in sicurezza in attesa del successivo arrivo dei militari dell’Esercito Italiano.

1 Commento
  1. Fra 1 mese ago
    Reply

    Chissà quante bombe ci saranno ancora sparse per la città ,mi chiedo come mai vengono scoperte solo adesso?significa che prima non si puliva mai . Ci fate vergognare giorno per giorno ,annoiare e deludere ,mi chiedo inoltre cosa ci vuole affinché Taranto cambi volto ,tra un po’ partiranno gli shuttle per i ricchi degli altri paesi ,mentre noi contiamo soltanto le bombe della guerra mondiale che a quanto pare a stravolto Taranto e i suoi cittadini .-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche