25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

Ruba gratta e vinci. Incastrato grazie ai filmati


MARTINA F. – Ruba gratta e vinci in una tabaccheria ma viene incastrato dalle riprese filmate del sistema di videosorveglianza.

I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Martina Franca hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, nei confronti di Giuseppe Aquaro, 30enne già noto alle forze dell’ordine. Il giovane lo scorso 6 febbraio è entrato in una tabaccheria situata nel centro della cittadina della Valle d’Itria e dopo aver distratto l’anziano proprietario con la scusa di acquistare due pacchetti di sigarette, non appena il commerciante si è voltato per prenderli, con gesto repentino ha afferrato due blocchetti di gratta e vinci del valore di circa 600 euro che erano sul bancone.

Aquaro ha nascosto i tagliandi di gratta e vinci nel giubbotto ed è andato via. Il titolare della tabaccheria nell’immediatezza dei fatti non si è accorto di nulla ma verso l’ora di pranzo esaminando la cassa ha scoperto che erano spariti i blocchetti di gratta e vinci e ha chiamato i militari dell’Aliquota operativa della Compagnia di Martina Franca. Giunti sul posto i carabinieri hanno subito visionato i filmati del sistema di videosorveglianza del locale.

Le telecamere avevano ripreso tutta la scena. Era stato il cliente a rubare i tagliandi. Il trentenne martinese dopo essere stato identificato è stato segnalato all’autorità giudiziaria. Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Taranto ha emesso il provvedimento agli arresti domiciliari.

Giuseppe Aquaro dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche