La tragedia

Simona, il cordoglio di Emiliano e Gugliotti

Ateso il rientro della salma

Cronaca
Taranto sabato 10 novembre 2018
di La Redazione
Simona Carpignano
Simona Carpignano © n.c.

In attesa del rientro in Italia della salma di Simona Carpignano, la giovane tarantina morta nel crollo del palazzo in cui abitava a Marsiglia, hanno espresso cordoglio alla famiglia il presidnete della Regione Puglia. Michele Emiliano eil neo presidente della Provincia, Giovanni Gugliotti.
“Ho appreso con profonda tristezza e commozione del ritrovamento del corpo di Simona Carpignano, la ragazza di Taranto che ha perso la vita nel crollo di alcune palazzine a Marsiglia, lo scorso lunedì- scrive Emiliano- in questo momento di dolore intendo far giungere ai genitori e alla famiglia di Simona, ai suoi amici, l’affetto e la vicinanza mia e dell’intera comunità pugliese”.
Il presidente Gugliotti scrive: “La tragica scomparsa di Simona addolora la sua famiglia, la sua città, tutta la Terra Ionica. Siamo partecipi di questo dolore, quindi, come donne e uomini costretti a confrontarsi con l’incomprensibile destino di una ragazza brillante e sensibile, che ovunque avesse deciso di realizzare i suoi progetti, avrebbe portato quella gioia così cara a chi la conosceva. A noi toccherà ricordarne il sorriso, lo stesso dei nostri ragazzi: un bene da proteggere e coltivare.” In queste ore continuano ad essere pubblicati sui social, soprattutto da parte degli amici e di quanti l’hanno conosciuto, i post di affetto e di vicinanza sia alla ragazza scomparsa che alla sua famiglia.
Simona che ha abitato nel quartiere di Lama ha consegiuito due lauree, una all’Università del Salento e l’altra a Marsiglia, e aveva la passione per l’arabo e il cinese e un lavoro da interprete.

Lascia il tuo commento
commenti