29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Luglio 2021 alle 22:16:00

Cronaca

Giro di banconote false. Altre denunce. Caccia alla zecca clandestina


SONY DSC

Giro di banconote taroccate: altri tre denunciati a piede libero. I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castellaneta, diretti dal maresciallo Daniele Pulpo, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno segnalato alla Procura tre giovani originari della provincia barese, per detenzione di banconote false.

I ragazzi, infatti, sono stati sorpresi in possesso di banconote false in distinte circostanze.  

Nel dettaglio, un minorenne e un 20enne di Modugno sono stati trovati in possesso di 11 banconote da euro 20 abilmente contraffatte, per un valore di 220 euro.

Una 20enne, anche lei barese, è stata trovata in possesso, invece, di una banconota falsa da 50 euro. Le banconote sono state sequestrate e verranno inviate, per ulteriori approfondimenti ed esami, alla sede della Banca d’Italia di Taranto.

L’attività segue di pochi giorni quella eseguita dalla stazione Carabinieri di Laterza, conclusasi con la segnalazione all’autorità giudiziaria di un giovane del posto, trovato in possesso di banconote falsificate per un valore complessivo di 1.600 euro e di una stampante di ultima generazione presumibilmente utilizzata per la loro riproduzione.

I militari dell’Arma di Laterza durante una perquisizione nell’abitazione di un trentaseienne avevano rinvenuto le banconote false, di vario taglio, tutte ben contraffatte e nascoste nel garage, all’interno di una scatola di cartone.

Sequestrate ventiquattro banconote da cinquanta euro e quattro da cento euro.  Nelle ore successive le forze dell’ordine hanno rinvenuto soldi falsi anche a Taranto.  L’ennesimo sequestro di soldi taroccati nel capoluogo e nella provincia fa ipotizzare che ci sia una zecca clandestina nel territorio jonico.  Gli investigatori dei carabinieri in questi giorni stanno dando la caccia ai falsari che la gestiscono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche