Il fatto

Una notte di Capodanno in trincea a Taranto

Esplosi anche veri e propri ordigni

Cronaca
Taranto martedì 01 gennaio 2019
di La Redazione
Una notte di Capodanno in trincea a Taranto
Una notte di Capodanno in trincea a Taranto © Francesco Manfuso

Più che la cronaca della Notte di Capodanno, sembra il resoconto di una giornata su un fronte bellico.

Una notte di superlavoro per le forze dell'ordine costrette a rimbalzare da una parte all'altra della città, ma anche per i Vigili del fuoco e per gli uomini dell'Amiu.

Il bilancio è di una trentina di cassonetti in fiamme; di un ordigno ad alto potenziale esploso in via Umbria che ha mandato in frantumi 4 portoni provocando anche il ferimento di una donna; un altro ordigno è stato fatto esplodere in un tombino di via Japigia-via Leonida facendolo letteralmente saltare in aria; mentre la medaglia d'oro della via più sporca va senza dubbio assegnata a via Petrarca dove è dovuta intervenire addirittura una ruspa dell'Amiu per ripulire dalla quantità industriale di rifiuti scaraventati per strada.

Il riepilogo della notte nella photogallery a cura di Francesco Manfuso

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pierdaniele Friscira ha scritto il 01 gennaio 2019 alle 12:07 :

    Gli ordigni dei quali parla l'articolo, sono artifici professionali ad uso esclusivo dei pirotecnici abilitati, ma non possono piu essere venduti e detenuti nelle armerie o negozi specializzati anche solo ai possessori di Porto d'armi. Con un decreto il Ministero ha eliminato queste bombe dalla disponibilità delle minute vendite anche quelle con licenza di Polizia. Con molto rammarico mi risulta che siano però ancora stati venduti, reato gravissimo, che la legge 123 del Luglio 2015 sanziona con la chiusura dell'esercizio, il ritiro della licenza, una ammenda sino a 300.000 euro e una denuncia penale con pene previste sino a 7 anni; i possessori devono essere denunciati per possesso di armi, in quanto equiparati. Pierdaniele Friscira titolare della Friscira Fireworks e Presidente Nazionale Rispondi a Pierdaniele Friscira

  • mario federici ha scritto il 01 gennaio 2019 alle 09:08 :

    viva la civiltà della gente!!! Rispondi a mario federici

    Balestrucci Gina ha scritto il 02 gennaio 2019 alle 06:41 :

    Sono rammaricata... Incivili e pericolosi Rispondi a Balestrucci Gina