Cronaca

Aste, il 75 per cento dei lettori boccia la novità


“Dopo 200 anni di tradizione il Vescovo sposta la data delle aste per la Settimana Santa. Siete d’accordo?”. E’ questo il semplice quesito che Taranto Buonasera ha posto ai suoi lettori sul suo sito internet. Il sondaggio, partito il 27 febbraio, va avanti. Ma, intanto, è possibile fotografare i primi risultati.

Stamattina la situazione è questa: su 694 votanti, 520 (pari al 74,9%) si sono detti non d’accordo con l’iniziativa di anticipare e comunque spostare la data delle gare per l’aggiudicazione dei simboli delle processioni del Giovedì e del Venerdì Santo. Il 25,1%, cioè 174 votanti si sono detti invece d’accordo con la disposizione dell’arcivescovo.

Fin dalla partenza il trend è stato sempre lo stesso, con il popolo dei contrari in netta maggioranza rispetto a chi crede che invece la domenica delle Palme vada lasciata al culto. Questo lo specchio del sentimento popolare. Una questione, quella legata ai Riti della Settimana Santa, che sta particolarmente a cuore ai tarantini, come dimostra il numero di chi ha voluto ‘dire la sua’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche