25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2021 alle 06:37:21

Cronaca

SIGILLI AL CIMITERO: RIESAME


TARANTO – Parola al Tribunale del Riesame per il maxi sequestro per presunti abusi edilizi al cimitero “Santa Maria Porta del Cielo” di Talsano. Stamattina la discussione dei difensori della Erregiesse, gli avvocati Antonio Raffo e Francesco Caroli Casavola. La difesa contesta le accuse di abusi edilizi e chiede il dissequestro della struttura cimiteriale. Nei prossimi giorni la decisione dei giudici del Tribunale del Riesame. I difensori hanno ribadito che l’operato della società è avvenuto nella massima legalità e che i progetti a suo tempo sono stati approvati dal Comune.Il sequestro preventivo è stato disposto nelle settimane scorse dal gip presso il Tribunale di Taranto, dottor Martino Rosati, su richiesta del sostituto procuratore Maurizio Carbone. E’ stata comunque concessa la facoltà d’uso per consentire ai familiari dei defunti di rendere visita ai propri cari. Il Comune di Taranto aveva già ordinato la demolizione delle cappelle realizzate dall’impresa edile ritenendo tali opere non previste dal contratto di concessione. Contro l’ordinanza la Erregiesse aveva presentato ricorso al Tar e i giudici del Tribunale Regionale Amministrativo avevano sospeso il provvedimento in attesa del giudizio di merito. Poi sono scattati i sigilli su disposizione dell’autorità giudiziaria. L’inchiesta avviata dopo l’esposto presentato nel 2011 dal Movimento jonico per la legalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche