Lavoro

Arsenale, servono 250 nuovi dipendenti

Il tavolo di confronto convocato dal sindaco Melucci

Cronaca
Taranto martedì 19 febbraio 2019
di La Redazione
L'arsenale di Taranto
L'arsenale di Taranto © n.c.

«Occorrono almeno 250 nuovi dipendenti nell’Arsenale di Taranto». Lo afferma Mino Borraccino, assessore regionale allo Sviluppo Economico, a margine del tavolo di confronto sulle prospettive future dell’Arsenale di Taranto, convocato dal sindaco Melucci. «Ho già avuto modo di sottolineare, nel recente passato, che va salvaguardato il ruolo pubblico delle manutenzioni che si svolgono in Arsenale militare a Taranto, va cioè garantito il turn over e va messo in campo un piano di formazione del personale sulle nuove unità navali, che sono tecnologicamente molto avanzate e quindi richiedono competenze altamente specializzate - evidenzia Borraccino - Pertanto, se vogliamo evitare che all’Arsenale di Taranto venga affidato solo il compito di stazione appaltante e di controllo sui lavori, con la conseguente perdita dei lavori di manutenzione su navi ad altissime tecnologie, si deve intervenire al più presto con un piano straordinario di assunzioni qualificate e di formazione del personale in servizio. Sebbene il governo Conte ha previsto in bilancio circa 300 nuove assunzioni negli arsenali militari di tutt’Italia, la misura non è sufficiente. Taranto ha bisogno nei prossimi 3 anni almeno di 250 nuove figure lavorative. Il turn over avviato dal precedente Governo, con la Ministra Pinotti, è stato un errore, in quanto ha collocato negli Arsenali, cioè in luoghi dove occorrono precise qualifiche tecniche, gli ex militari congedati per motivi di salute. Infatti quel personale, a seguito delle patologie per cui è stato congedato, spesso presenta gravi prescrizioni mediche che non gli permettono di svolgere attività tecniche a bordo o nelle officine. Con l’occasione ho sollecitato al Governo centrale una significativa accelerazione alle procedure per le nuove assunzioni - aggiunge l’assessore regionale. Inoltre è urgente riattivare, dopo nove mesi di blocco, il tavolo Cis, al fine di realizzare gli interventi previsti proprio nell’ambito dello stesso Contratto Istituzionale di Sviluppo (Cis) riguardante la città e l’area di Taranto. Infatti Tra i 39 interventi previsti per la provincia di Taranto ci sono quelli per il recupero infrastrutturale dell’Arsenale, ma al momento è stato realizzato meno della metà di quanto era stato progettato. Sul tema l’assessorato regionale allo Sviluppo economico è pronto a fare la sua parte nel rilancio dell’Arsenale, a partire dalla formazione, elemento centrale per il futuro dell’opificio pubblico, proprio per la sua funzione centrale nell’economia tarantina. Anche per questo è bene che il sindaco - conclude Borraccino - abbia convocato tutti i soggetti interessati alla vertenza, a partire dai sindacati, impegnati tra l’altro anche a difendere il posto di lavoro delle maestranze utilizzate nello svolgimento dei servizi di pulizie e facchinaggio».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe Depane ha scritto ieri alle 10:41 :

    Salve vorrei sapere come candidarsi per il posto di lavoro. Grazie Rispondi a Giuseppe Depane

  • Luigi pantile ha scritto il 18 marzo 2019 alle 18:36 :

    Sono un ex militare, vorrei saperne di più! Rispondi a Luigi pantile

  • angelo siciliano ha scritto il 18 marzo 2019 alle 16:21 :

    Posso sapere più info per poter entrare a lavorare nel arsenale sono un autista Rispondi a angelo siciliano

  • Davide Musciacchio ha scritto il 11 marzo 2019 alle 18:15 :

    Posso sapere più info per poter entrare a lavorare nel arsenale sono un ex vfp1 Rispondi a Davide Musciacchio

  • Mariano damiana ha scritto il 10 marzo 2019 alle 13:29 :

    Mi interessa posso sapere di più pei mio figlio disoccupato da troppo tempo Rispondi a Mariano damiana

  • Luigi Pittau ha scritto il 07 marzo 2019 alle 16:07 :

    Conosco l' Arsenale di Taranto, conosco la sua storia ( che solo per lei meriterebbe una tutela e spese ) purtroppo ho visto la disfatta di Taranto e la discesa rovinosa dei Tarantini per mano di ministri come la Pinotti e attualmente Di Maio e Bonisoli, senza dimenticare l' attuale sindaco che fa tutto ma in favore di Bari. Mi chiedo come si possa sperare in un suo intervento pro TARANTINI e PRO ARSENALE. Spero in una lettera di dimissioni e scuse alla CAPITALE DELLA MAGNA GRECIA e al suo FIERO POPOLO visto che la sua collega di partito ( Pinotti ) ha promesso e nulla ha fatto come del resto sta facendo lui Rispondi a Luigi Pittau

  • Ivano Martini ha scritto il 02 marzo 2019 alle 16:16 :

    Vi dovete vergognare, sono decenni che politici e sindacati stanno a parlare di recupero dell'Arsenale quando poi sapevate che la sorte dello stabilimento fu decisa 30 anni fa con la venuta a Taranto di Saragozza, il grande stratega spagnolo della privatizzazione, chiamato dal governo di allora (Berlusconi) per lo smantellamento delle strutture di Stato ritenute più dispendiose del costo commesse per l'industria privata... Ipocriti tutti, avete lasciato che la fine dell'arsenale si avverasse dolcemente con la fisiologica uscita dal servizio del valido personale tecnico arsenalizio senza mai reintegrarlo adeguatamente per qualità e quantità. Avete lasciato solo che la Pinotti reintegrasse i velivoli militari con quegli F35 di merda!!! Vergognatevi ipocriti Rispondi a Ivano Martini

  • Asmat jojua ha scritto il 28 febbraio 2019 alle 13:26 :

    Mi interessa moltooo Rispondi a Asmat jojua

  • Maria Palma ha scritto il 27 febbraio 2019 alle 19:07 :

    Che tipo di pulizie? Rispondi a Maria Palma

  • maria suma ha scritto il 24 febbraio 2019 alle 18:19 :

    i interessa Rispondi a maria suma

  • maria suma ha scritto il 24 febbraio 2019 alle 18:17 :

    Come si fa la domanda Rispondi a maria suma

  • maria suma ha scritto il 24 febbraio 2019 alle 18:16 :

    Sono interessato Rispondi a maria suma

  • alessio miccoli ha scritto il 24 febbraio 2019 alle 14:12 :

    dove ci si puó candidare? Rispondi a alessio miccoli

  • Rocco De mitri ha scritto il 24 febbraio 2019 alle 13:52 :

    Sarei interessato Rispondi a Rocco De mitri

  • Giuseppe portulano ha scritto il 24 febbraio 2019 alle 11:55 :

    Salve sarei interessato per lavorare con voi, cm posso inviarti il mio Cv.. Grazie Rispondi a Giuseppe portulano

  • Andrea cinquegrana ha scritto il 23 febbraio 2019 alle 18:25 :

    Come posso candidarmi per il posto di lavoro ..ho i requisiti Rispondi a Andrea cinquegrana

  • Roberto Convertino ha scritto il 22 febbraio 2019 alle 14:12 :

    Sarei molto interessato come potrei inviare il curriculum? Rispondi a Roberto Convertino

    Ivano Martini ha scritto il 02 marzo 2019 alle 19:17 :

    I requisiti: 1) non devi essere di Taranto né della provincia, devi essere preferibilmente barese. 2) devi essere raccomandato, non importa se non sei capace a svolgere la mansione in concorso. Rispondi a Ivano Martini

  • Alessandro palumbo ha scritto il 22 febbraio 2019 alle 01:11 :

    Sarei interessato come potrei mandare il curriculum grazie. Rispondi a Alessandro palumbo

  • Edmondo Patalano ha scritto il 21 febbraio 2019 alle 22:05 :

    Ma dove si puo lasciare un cv? Rispondi a Edmondo Patalano

  • Lecce Cataldo ha scritto il 21 febbraio 2019 alle 18:56 :

    Desidero lavorare con voi perché ho bisogno di lavoro dove devo mandare il mio curriculum . Attendo vostre notizie. Rispondi a Lecce Cataldo

  • Luciano Stramaglia ha scritto il 21 febbraio 2019 alle 11:51 :

    Buongiornosono molto interessato in quanto ho urgenza di un lavoro, sono saldatore specializzato e tanti anni di esperienza lavorativa Grazie aspetto una vostra risposta Rispondi a Luciano Stramaglia

  • Stramaglia Luciano ha scritto il 21 febbraio 2019 alle 11:42 :

    Mio marito saldatore specializzato in tutti i metalli..... Molto interessato avendo bisogno d'urgenza di un posto di lavoro!!!!! Grazie Rispondi a Stramaglia Luciano

  • De GeseGaetano ha scritto il 21 febbraio 2019 alle 10:55 :

    DE Gese Gaetano .dove dovrei inviare il curriculum? Rispondi a De GeseGaetano

  • Aldo manchisi ha scritto il 21 febbraio 2019 alle 09:43 :

    Sarei interessato Rispondi a Aldo manchisi

    piero albanese ha scritto il 23 febbraio 2019 alle 18:59 :

    sarei interessato in quanto sono un tubista industriale.. Rispondi a piero albanese

  • Cosimo riccciol ha scritto il 20 febbraio 2019 alle 07:36 :

    Sarei molto interessato come potrei inviare il curriculum Rispondi a Cosimo riccciol

  • Salvatore valia ha scritto il 20 febbraio 2019 alle 05:53 :

    Sarei interessato Rispondi a Salvatore valia