22 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 21:54:00

Cronaca

Giallo a Paolo VI, giovane ferito al torace


Un incensurato è stato ferito, la scorsa notte, con un colpo di pistola al torace. Intorno alle 3, Antonio Solfrizzi, ventotto anni, è stato accompagnato all’ospedale “San Giuseppe Moscati” da sconosciuti che poi si sono allontanati alla svelta a bordo di un macchina. Il giovane, dopo aver ricevuto le prime cure dai medici dell’ex ospedale Nord, è stato trasferito al “SS. Annunziata” dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per estrarre il proiettile. Solfrizzi non correrebbe pericolo di vita. 

Sul posto, la notte scorsa, oltre a tre equipaggi della Squadra Volante, sono intervenuti gli specialisti della Polizia Scientifica.

Sul misterioso ferimento ora stanno indagando i poliziotti della Squadra Mobile, diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto.

Il ventottenne avrebbe riferito agli investigatori della Questura di aver sentito un forte bruciore al petto mentre si trovava per strada. Non si sa però chi lo abbia poi trasportato all’ospedale e se il giovane sia stato ferito in un agguato o durante un litigio.

I poliziotti, che stanno tentando di far luce sull’inquietante episodio, hanno accertato che gli hanno sparato con una pistola di piccolo calibro. In queste ore di frenetiche indagini gli agenti in borghese stanno ascoltando amici e conoscenti di Solfrizzi per scoprire il movente del ferimento.
Stanno indagando a 360 gradi per risolvere un caso che poteva trasformarsi in tragedia. Un colpo di pistola esploso ad altezza d’uomo che poteva risultare fatale per il ventottenne tarantino. Fortunatamente il proiettile non ha leso organi vitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche