Cronaca

Nuova Giunta, prima grana: Decaro dice “nì”


Non c’è pace per Nichi Vendola. Appena nominata la Giunta regionale, scoppia la prima grana: quella relativa alla nomina di Antonio Decaro, in quota Partito democratico, che da capogruppo del Pd passerebbe alla responsabilità dell’assessorato alle Infrastrutture e Mobilità con delega Reti e Infrastrutture per la mobilità, Verifiche e Controlli dei Servizi TPL, Lavori Pubblici Infrastrutture e Trasporti.

Il condizionale è d’obbligo perché lo stesso Decaro è stato appena eletto parlamentare e quindi venerdì 15 marzo sarà chiamato a Roma alla cerimonia di apertura del nuovo Parlamento.

Tanto che subito dopo la conferenza stampa di presentazione della giunta lo stesso Decaro ha affermato: “In riferimento al mio  ingresso nella squadra di Giunta del Governo pugliese, sono lusingato e orgoglioso ma, allo stesso tempo, non posso accettare prima di aver discusso all’interno del mio partito. I cittadini pugliesi mi hanno da poco scelto per affrontare un altro importante impegno per il quale ho chiesto la loro fiducia: rappresentare il nostro territorio in Parlamento”.

“Conosco bene le difficoltà che la nostra Regione – ha aggiunto – deve affrontare nei prossimi due anni e credo che il Presidente Vendola e l’attuale maggioranza di centro sinistra sapranno cogliere e interpretare queste difficoltà con l’aiuto di tante altre personalità presenti oggi in Regione. Credo che qualsiasi mia decisione debba essere oggetto di discussione con il mio partito e con i consiglieri del Gruppo regionale del Partito democratico”.

Insomma, è la prima grana ufficiale del nuovo esecutivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche