La richiesta

​Parcheggi per avvocati, parte la raccolta firme

A cura di Insieme per l’Ordine con Albanese presidente

Cronaca
Taranto lunedì 01 aprile 2019
di La Redazione
Il tribunale di Taranto
Il tribunale di Taranto © n.c.

Questa settimana parte la raccolta firme a cura della lista “Insieme per l’Ordine con Egidio Albanese presidente” per ottenere aree a parcheggio riservate agli avvocati nei pressi del Tribunale.

L’iniziativa è stata presentata presso la Camera di Conciliazione Italiana in via Mezzetti. In una missiva indirizzata al Sindaco e all’Assessore ai Lavori pubblici “Insieme per l’Ordine con Egidio Albanese presidente” chiede che vengano riservate delle aree di sosta ad uso esclusivo dei legali nelle ore antimeridiane dal lunedì al venerdì nei pressi del Tribunale di via Marche (avendo già individuato come possibili soluzioni l’area di via Abruzzo, angolo viale Virgilio e quella adiacente la Subfor e nelle aree vicine a tutti gli altri uffici giudiziari in cui viene svolta l’attività forense.

“La corposa presenza di avvocati che si ricorda essere parte necessaria nel processo si scontra con la inadeguatezza, esiguità e notevole difficoltà di aree di parcheggio loro destinate- si legge nella lettera- tale oggettiva difficoltà è fonte di notevole stress e disagio per i colleghi, non solo per quelli che giungono dalla provincia ma anche per tutti coloro che giornalmente devono recarsi in diversi uffici giudiziari. E’ noto che sul territorio sono disolcati altri uffici giudiziari ben distanti dalla sede del Tribunale: la Corte d’Appello, gli uffici Unep e il Tribunale di Sorveglianza al quartiere Paolo VI. Il Tribunale per minorenni è situato in Città Vecchia, le due Commissioni Tributarie hanno due sedi nel Borgo e la Polizia giudiziaria si trova in via Lago di Bolsena. Il fatto che siano spalmati su tutto il territorio comunale costringe gli avvocati ad una frenetica e stressante attività per trovare parcheggio”. Nella conferenza stampa di ieri l’avvocato Egidio Albanese ha anche illustrato le motivazioni del ritiro delle candidature alle prossime elezioni forensi degli avvocati Cristina Gigante e Vito Fico, attuale tesoriere e segretario del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto e i motivi delle dimissioni dei consiglieri del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, avvocati Rocco Giuliani, Rosa Lupo e Nestore Thiery.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Piero ha scritto il 13 aprile 2019 alle 13:46 :

    Ma andate a piedi. Sia che ce ne importa a noi cittadini degli avvocati (che sono una delle categorie più nocive di questo paese) Rispondi a Piero

  • Fra ha scritto il 07 aprile 2019 alle 17:33 :

    Usate i bus ,camminate a piedi oppure andate in bici ,per noi cittadini è già complicato parcheggiare ci mancherebbero i vostri parcheggi a intasare la città ,a striscia hanno fatto vedere la città di Catanzaro che per trovare un posto auto le persone devono fare mille volte il giro ,Taranto idem ,diventa sempre più noioso uscire e per pochi ,se poi volete far fallire altri commercianti ,sarete presto preda della loro ira . Rispondi a Fra

  • Avv.Giuseppe Altamura ha scritto il 02 aprile 2019 alle 19:17 :

    Era ora . Rispondi a Avv.Giuseppe Altamura

  • Edo ha scritto il 01 aprile 2019 alle 09:58 :

    Ma perchè non possono raggiungere il Tribunale in bici? Hai lo studio entro 6km dal Tribunale? Ci arrivi in bici, risparmi tempo, non inquini e fa bene alla salute. Invece no: si propone di CREARE parcheggi ad hoc. Perchè non anche per gli insegnanti delle scuole limitrofe? Colombo, Quinti Ennio, Lorenzini? Sono da meno??? no comment, no comment Rispondi a Edo

    chiara rizzo ha scritto il 07 aprile 2019 alle 06:33 :

    Edo ha perfettamente ragione : abito in Via De Carolis oer cui conosco perfettamente il territorio è un inferno !! Rispondi a chiara rizzo

    Avv.Giuseppe Altamura ha scritto il 02 aprile 2019 alle 19:19 :

    E gli anziani o quelli che vengono dalla provincia? Rispondi a Avv.Giuseppe Altamura

    Vito Domenico Maraglino ha scritto il 02 aprile 2019 alle 18:28 :

    Condivido pienamente. Poi si lamentano dello smog.. Rispondi a Vito Domenico Maraglino