13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca

Spacciavano a minorenni, 7 arresti


Spacciavano droga ai minorenni. In sette sono finiti nella rete dei Carabinieri.

Nel corso del blitz “The End” i militari della Compagnia di Castellaneta, diretti dal capitano Ennio Maglie, hanno anche identificato cinquantacinque giovani tra i quali ben ventidue minorenni, che acquistavano le sostanze stupefacenti.

All’alba di oggi trenta carabinieri hanno eseguito i provvedimenti restrittivi emessi dal gip del Tribunale di Taranto, dott.ssa Vilma Gilli, su richiesta del pm, dott.ssa Ida Perrone.

Il gruppo, del quale hanno fatto parte altre sei persone indagate a piede libero, avrebbe spacciato hashish, cocaina ed eroina. In carcere il 35enne Stefano Barbetta, il 24enne Sante Santoro e il 31enne Giuliano Mazza. Agli arresti domiciliari sono, invece, finiti il 43enne Domenico Gassi, il 27enne Giovanni Putignano, il 29enne Giovanni Mele e la 30enne Vitalba Petrera. Per contrastare il fenomeno dell’uso e dello spaccio di droga nel versante occidentale della provincia, sono stati eseguiti servizi di pedinamento e di appostamento, perquisizioni e anche sequestri di vari quantitativi di stupefacenti.

Durante le indagini utilizzate anche intercettazioni telefoniche. I presunti pusher avevano posto in essere una vera e propria attività imprenditoriale. Persone ben avviate nel traffico di droga, capaci di gestire l’attività di spaccio in modo sistematico e di avere la disponibilità di diversi tipi di stupefacenti. Seguivano un copione collaudato fatto di richieste di quantitativi vari di droga con l’utilizzo di un linguaggio criptico.

Le dosi venivano chiamate tegole, cd o dvd. Nello stessa operazione denunciati altri dei presunti spacciatori e segnalati alla Prefettura cinquantacinque giovani, tra i quali ventidue minorenni. Sono stati, infine, sequestrati trecento grammi di hashish, trenta di eroina e venti di cocaina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche