27 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Gennaio 2021 alle 15:19:23

Cronaca

“Assessori regionali del Pd autosospesi”


«Premesso che il Pd non discute di poltrone ma di programmi, sento la necessità politica di invitare gli assessori del Pd indicati a sospendere la loro adesione prima di una discussione collegiale nel partito». Così il Segretario Regionale del Pd Sergio Blasi immediatamente dopo l’ufficializzazione della nuova Giunta regionale.

«Le scelte operate dal Presidente Vendola sono infatti ancora tutte da chiarire – ha proseguiro Blasi – vorrei comprendere il motivo che ha determinato la revoca della carica di vice Presidente a Loredana Capone, l’estromissione degli Assessori Amati e Dentamaro, e soprattutto il cambio di una importante e strategica delega come quella dei Trasporti per Guglielmo Minervini; un assessore che in questi mesi non semplici dal punto di vista personale, non ha mai fatto venir meno la sua dedizione istituzionale e politica».

«In una fase poi di grande dibattito sull’abbattimento dei costi della casta risulta contraddittoria l’evocazione di una drastica riduzione del numero degli assessori con l’ insistenza di nominarne ben 5 assessori esterni, – ha aggiunto Blasi – provocando inevitabilmente un proliferare dei costi del Consiglio regionale. Sarebbe stato più coerente attenersi alle regole già oggetto di autoriforma e previste per la prossima legislatura – ha concluso – con l’abbattimento del numero complessivo di assessori a 10 di cui soltanto due esterni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche