10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 22:30:25

Cronaca

Automobilista aggredisce i carabinieri

I carabinieri di Martina Franca
I carabinieri di Martina Franca

Un automobilista dopo essere stato sorpreso con la polizza assicurativa falsa ha tentato di aggredire i carabinieri.

Così i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Martina Franca hanno arrestato il trentatreenne, A.L..

L’uomo prima ha minacciato i carabinieri impegnati nel servizio di pattuglia e poi ha tentato di passare alle vie di fatto. L’episodio é avvenuto la scorsa notte, intorno all’una e trenta, quando la pattuglia dell’Arma si trovava nel centro di Martina e stava procedendo ad un controllo alla circolazione stradale. Dopo aver fermato un’autovettura, il conducente ha iniziato ad inveire contro di loro, insultandoli e minacciandoli. Questi ultimi sono riusciti a metterlo in condizioni di non nuocere e a condurlo nella caserma di via Cesare Battisti.

Hanno accertato che il giovane era alla guida dell’autovettura (intestata ad un’altra persona) con polizza e contrassegno assicurativo palesemente contraffatti. Mentre venivano redatti i verbali, l’automobilista ha continuato ad assumere un atteggiamento nervoso tentando di aggredire di nuovo i militari. E’ stato subito immobilizzato e dichiarato in arresto per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Poi, su disposizione del magistrato inquirente, è stato condotto a casa dovrà rimanere agli arresti. I carabinieri hanno poi posto sotto sequestro contratto assicurativo, contrassegno e l’autovettura. Al conducente è stata anche contestata la violazione dell’art. 193 del Codice della Strada per aver guidato la macchina senza la prescritta copertura assicurativa.

Sono numerosi nella provincia jonica gli automobilisti che girano con le polizze assicurative taroccate. Un fenomeno che danneggia pesantemente gli automobilisti onesti che in caso di incidente non possono essere risarciti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche