08 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Maggio 2021 alle 08:30:10

Cronaca

“Topo d’auto” preso dopo inseguimento


Poliziotto libero dal servizio insegue e fa arrestare un ladro d’auto. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Volante hanno fermato per furto Francesco Iaia, ventisettenne già noto alle forze dell’ordine.

Intorno alle 19 una poliziotto libero dal servizio ha segnalato alla centrale operativa della Questura che nei pressi della sua abitazione, in via Lago di Vico, aveva notato un ladro intento a rubare una Lancia Y parcheggiata nelle immediate vicinanze.

L’agente dopo aver avvisato i suoi colleghi, si è posto all’inseguimento del malvivente aggiornando costantemente il 113 sul percorso effettuato dal “topo d’auto”.

Su indicazione del poliziotto è stato predisposto un servizio di appostamento in viale Magna Grecia che ha consentito a due equipaggi della Squadra Volante di bloccare il ladro in fuga.

Dopo aver sbarrato la strada alla Lancia Y gli agenti hanno fermato la macchina e immobilizzato il conducente, nonostante un suo timido tentativo di reazione. Il giovane è stato condotto subito negli uffici della Questura di via Palatucci e dichiarato in arresto.

I poliziotti hanno, inoltre, sequestrato gli attrezzi da scasso di cui era in possesso. La vettura rubata nel quartiere Salinella è stata restituita al proprietario. Quello eseguito ieri sera in viale Magna Grecia è l’ennesimo arresto per furto. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli in tutta la città ma anche nei quartieri della periferia dopo che negli ultimi tempi si sta registrando un incremento dei reati cosiddetti predatori, come furti scippi e rapine. Occhi aperti anche da parte di rappresentanti delle forze dell’ordine che sono liberi dal servizio così come è accaduto ieri sera in via Lago di Vico.

Fondamentale per la cattura dei malviventi è anche la collaborazione dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche