14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 08:30:25

Cronaca

Bonifica del Cimitero San Brunone

Il Consiglio di Stato dà il via libera alla terza classificata per l'effettuazione dei lavori

Il Cimitero San Brunone
Il Cimitero San Brunone

 

Con due ordinanze pubblicate questa mattina la Quinta Sezione del Consiglio di Stato ha respinto gli appelli cautelari proposti dalle ditte 1^ e 2^ classificata contro la sentenza del TAR Lecce dello scorso mese di Ottobre che aveva ribaltato l’esito della gara indetta dal Commissario Straordinario per la riqualificazione di Taranto ed aveva stabilito che i lavori dovevano essere eseguiti dalla 3^ classificata, la Soc. Cisa S.p.A. di Massafra.

Potranno cosi avere avvio i lavori di bonifica. Si tratta di un appalto di oltre 6 milioni di euro che è finalizzato alla bonifica delle aree non pavimentate del cimitero San Brunone nel Comune di Taranto attraverso la rimozione del terreno contaminato ed il successivo rinterro con materiale proveniente da cave. L’ultimazione dei lavori è prevista in un anno e mezzo e richiederà l’impiego di 20 unità lavorative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche