26 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Ottobre 2021 alle 10:59:00

Cronaca

Litiga col fratello e si impicca. Muore 12enne


Si è impiccato nel bagno di casa dopo una lite con il fratello. E’ morto nell’ospedale SS Annunziata di Taranto un ragazzo di 12 anni che aveva tentato il suicidio nella sua abitazione, un appartamento popolare, nel rione Tamburi. Sul posto sono intervenuti agenti della Questura di Taranto e personale del 118.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti compiuta dalla polizia, sembra che il ragazzino si sia chiuso nel bagno stringendosi al collo la cinta di un accappatoio che ha legato ad un portasciugamani da parete. Sarebbero stati gli stessi famigliari accortisi di quanto era accaduto, a soccorrere il dodicenne e a condurlo in ospedale, dove però il ragazzino è morto poco dopo il ricovero. E’ stata la madre a ritrovarlo riverso per terra dopo aver infranto i vetri della porta del bagno.

La Procura di Taranto, con il Pm lanfranco Marazia, ha già disposto l’esecuzione dell’autopsia per stabilire le cause della morte.

Il corpo del dodicenne presenta un solco profondo all’altezza del collo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche