26 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Ottobre 2021 alle 21:36:51

Cronaca

E’ morto a Roma il re dello sprint Pietro Mennea


L’Italia dello Sport è in lutto: questa mattina a Roma si è spento il re dei velocisti azzurri di tutti i tempi, il pugliese di Barletta Pietro Mennea. E’ morto in una clinica all’età di 61 anni, dopo aver a lungo combattuto con una terribile malattia.

 

Più volte medaglia d’oro olimpica e mondiale, PIetro Mennea è stato l’indimenticabile primatista mondiale nei 200 metri con il tempo di 19,72 ottenuto a Città del Messico nel 1979. Un primato che ha resistito fino al 1996.

Aveva due lauree, in Giurisprudenza e Scienze Politiche, era uno dei personaggi più celebri del mondo sportivo italiano.

La camera ardente è stata allestita per oggi pomeriggio, nella sede del Coni, a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche