25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 07:36:32

Cronaca

Maxi evasione scoperta dalla Guardia di Finanza


MANDURIA – Maxi evasione scoperta dalla Guardia di Finanza. Due imprenditori sono stati denunciati a piede libero. I militari della Tenenza di Manduria hanno eseguito una verifica fiscale nei confronti di una società di capitali che opera nel settore edile ed hanno riscontrato gravi violazioni alla normativa tributaria. Gli investigatori delle Fiamme Gialle hanno accertato che negli anni scorsi l’impresa si era specializzata nella realizzazione di opere e commesse pubbliche, intrattenendo rapporti commerciali con numerosi enti locali sia dell’area messapica che di quella salentina e che, il rilevante volume d’affari realizzato era stato completamente occultato al fisco.

L’accurato controllo ha portato alla luce ripetute irregolarità, tra le quali la distruzione della contabilità dell’azienda e l’omissione della presentazione della dichiarazione dei redditi e dei versamenti periodici delle imposte. L’attività ispettiva dei finanzieri ha consentito di accertare la sottrazione a tassazione di materia imponibile ai fini delle imposte dirette per circa 4 milioni e mezzo di euro e l’evasione dell’Iva per oltre 500mila euro. L’attività investigativa condotta dalle Fiamme Gialle di Manduria ha permesso anche di individuare il reale titolare dell’impresa, il quale aveva attribuito la rappresentanza legale della società ad un prestanome allo scopo di sfuggire ai controlli del fisco. Due persone sono state segnalate all’autorità giudiziaria per reati fiscali riferiti alla omessa presentazione della dichiarazione dei redditi ed alla distruzione della contabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche