Cronaca

Marò in India. Una figuraccia planetaria


La figuraccia internazionale è servita. Tutto il mondo ora può ridere dell’Italia: i due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Greco sono in volo verso Nuova Delhi. Il Governo italiano, infatti, ha ancora una volta cambiato idea ed ha ceduto alle pressioni indiane.

I due marò sono partiti questa notte a bordo di un aereo militare da Brindisi accompagniati dal Sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura.

I due fucilieri alloggeranno nell’ambasciata italiana a New Delhi. Immediate le reazioni del governo indiano che esulta per quello che considera un successo diplomatico: “La diplomazia continua a lavorare quando tutti gli altri pensano che tutto sia andato perduto”, ha detto il ministro degli Esteri, Salman Kurshid.

Il governo italiano, secondo fonti vicine alla Farnesina, ha ottenuto la garanzia che i due militari non rischiano la pena di morte. Un dato importante, ma che non cancella la figuraccia mondiale dell’Italia in questa vicenda.

Esultano, intanto, anche i pescatori del Kerala. Molto meno soddisfatti i militari italiani che ora sanno che non c’è un governo pronto a tutelarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche