26 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Settembre 2021 alle 22:33:00

Cronaca Provincia di Taranto

Il canale delle Cannedde

Oggetto di un importante intervento di manutenzione da parte di privati a seguito di un'ordinanza del Comune di Pulsano


 

Il canale delle Cannedde non è un semplice corso d’acqua, ma è un torrente secolare che dal bosco sfocia col suo corso millenario sulla bella spiaggia adiacente a Fata Morgana.
Su questo torrente improvvisamente scomparso questa estate ha chiesto di intervenire il consigliere Angelo Di Lena agli uffici preposti.
E la risposta dopo mesi di attesa finalmente è arrivata dall’ufficio tecnico , avendo emesso una ordinanza nei confronti di un privato per un radicale intervento di manutenzione.
Ne parla il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena :

“Nei giorni scorsi ho appreso che dopo le mie reiterate richieste è stata disposta una ordinanza dall’ufficio tecnico per radicali interventi di manutenzione del canale della CANNEDDE da parte di privati .
Il canale delle CANNEDDE  è un torrente secolare che dal bosco sfocia sulla spiaggia adiacente a Fata Morgana.
Un patrimonio storico che andava tutelato e protetto.
Questa estate sono andato personalmente a constatare la situazione che era drammatica visto che il canale era quasi del tutto scomparso.
Faccio presente che non parliamo di un corso d’acqua comune, ma di una fonte che da secoli ha fatto attingere acqua nelle otri e anfore che servivano ai Romani per la navigazione per andare a colonizzare i paesi del mediterraneo e che ancor prima serviva il primitivo popolo pulsanese dell’età del bronzo che si era insediato sul promontorio roccioso di torre castelluccia.
Mi auguro che il comune mantenga fede a questo impegno preso.
Occorre intervenire al più presto per evitare un peggioramento della situazione.
Come cittadino, ma, soprattutto, come amministratore che ha l’obbligo di tutelare le bellezze storiche ed architettoniche del nostro territorio, sento  il dovere di vigilare sullo stato dei luoghi e sulla realizzazione delle opere .
Il territorio di Pulsano va tutelato, soprattutto, nella sua storicità. Cancellare la nostra storia significa cancellare il nostro futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche