27 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2021 alle 17:59:00

Cronaca

Tre chili di droga in casa della nonna


Nascondeva la droga in casa della nonna. Ieri pomeriggio, i poliziotti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile, hanno arrestato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti il venticinquenne tarantino Antonio Delibero.

Da qualche tempo il giovane era finito sotto osservazione perché sospettato di essere il fornitore di alcuni piccoli spacciatori. Infatti gli agenti in borghese della Questura nel corso dei continui appostamenti in una via del centro cittadino avevano notato che Delibero spesso si incontrava con alcuni pusher della zona consegnando loro delle stecche di hashish del peso di circa 100 grammi l’una.

Nella giornata di ieri i poliziotti hanno deciso di stoppare il giro illecito eseguendo una perquisizione in casa della nonna del sospettato, abitazione dalla quale il ragazzo era stato più volte visto uscire con la droga.

Nel corso dell’accurato controllo, all’interno di una grossa cassa acustica è stata rinvenuta una busta di plastica contenente circa 3 chilogrammi di hashish, suddivisi in panetti ed alcuni dei quali ancora confezionati con del nastro da imballaggio di colore marrone. Inoltre gli agenti hanno sequestrato 130 euro in banconote di vario taglio ed un taglierino la cui lama era ancora intrisa della sostanza stupefacente rinvenuta nella grossa busta.

Delibero è stato subito condotto negli uffici della Questura di via Palatucci e dopo le formalità di rito dichiarato in arresto e messo a disposizione del magistrato di turno.

La sostanza stupefacente ed il denaro, che è ritenuto probabile provento dell’ attività illecita, sono stati sequestrati.

Nei giorni scorsi i “falchi” della Mobile in un’altra operazione antidroga avevano rinvenuto oltre mezzo chilo di eroina nello sgabuzzino di uno stabile che è situato nel centro cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche