16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06

Cronaca

Coronavirus, procurato allarme: pronti a denunciare


TARANTO – La Asl è pronta a denunciare quanti dovessero generare allarme attraverso la diffusione di notizie false, non verificate.
Lo si apprende da fonti dell’azienda sanitaria dopo il caso di un video, diventato virale, che nella giornata di sabato ha scatenato il panico e nel quale si dava per certa la presenza di casi sospetti all’Ospedale Nord. Tutto falso.
Anche l’Ordine dei Giornalisti della Puglia interviene per evitare che gli stessi operatori dell’informazione possano incorrere in facili allarmismi.
L’Ordine ricorda di «Verificare ogni segnalazione e, nel farlo, affidarsi a fonti qualificate».
«Ci vuole massima responsabilità in queste ore – avverte l’Ordine – e una scrupolosa attenzione nella pubblicazione delle notizie per evitare la diffusione di allarmi e psicosi ingiustificate. Mai come in queste ore è necessario evitare la ricerca di facili sensazionalismi che, oltre a comportare la violazione delle norme deontologiche, può configurarsi come ipotesi di reato. Casi eventuali di diffusione di notizie non corrispondenti a verità, anche via social, saranno segnalati al Consiglio di disciplina».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche