Attualità Cronaca

Prestigioso incarico per il Gen. Pasquale Preziosa

É presidente dell’Osservatorio sulla sicurezza dell’Eurispes, tra i primi 150 “pensatoi” del mondo

Il Generale Pasquale Preziosa (al centro)
Il Generale Pasquale Preziosa (al centro)

È il Gen. S.A. Pasquale Preziosa, già Capo di Stato Maggiore dell’Aero­nautica Militare, il direttore dell’Osservatorio permanen­te sulla Sicurezza. Questo nuovo organismo è stato creato dall’Eurispes, l’ente privato che da 38 anni opera nel campo della ricerca po­litica, economica e sociale degli italiani e che ogni anno presenta il Rapporto Italia in cui descrive il nostro Paese. Secondo uno studio dell’U­niversità della Pennsylvania, l’Eurispes è tra i primi 150 “pensatoi” del mondo.

La nomina del Gen. Preziosa, che è docente di Geopolitica della sicurezza, garantirà un lavoro serio e competente su questo delicato tema.

La missione dell’Osservato­rio – fanno sapere dall’Euri­spes – è quella di monitorare, anche attraverso nuovi mo­delli in grado di consentire anticipazioni e previsioni, e interpretativi di analisi, le di­verse fenomenologie che at­traversano i temi della sicu­rezza, sempre più al centro dell’opinione pubblica, degli organi di informazione e del sistema politico-istituzionale.

È importante sottolinea­re che i temi da sviluppare sono individuati in sintonia con la Direziona Nazionale Antimafia e Antiterrorismo con la quale l’Eurispes ha fir­mato un rapporto di collabo­razione.

Non per niente, il Gen. Pa­squale Preziosa avrà al suo fianco, come vicepresidenti, il Procuratore nazionale ag­giunto DNA, dott. Giovanni Russo, e il prof. Avv. Rober­to De Vita. E l’Osservatorio si avvale di un comitato scien­tifico al quale partecipano autorevoli rappresentanti sia della Forze di Polizia che del­ le Forze Armate, dei dicasteri degli Esteri e delle Università, di alti magistrati impegnati in prima persona nella lotta al crimine , ed esperti sui temi in questione.

“L’osservatorio permanente sulla Sicurezza – fa sapere l’ente – intensificherà la sua attività sul fronte dell’analisi delle nuove minacce globali attraverso una sempre mag­giore collaborazione con gli enti e le organizzazioni ope­ranti a livello internazionale sui temi della sicurezza”.

Insomma, davvero un Os­servatorio di grande livello e fondamentale per affrontare l’eterno nemico di questo Pa­ese, le mafie, e il nuovo ne­mico costituito dal terrorismo internazionale; e una gravo­sa, quanto gratificante, mis­sione per un uomo d’azione come il Gen. S.A. Pasquale Preziosa.

Un orgoglio, questa sua no­mina, per l’intera Puglia, terra natale dell’alto ufficiale ( e di più del 25 per cento di tutti gli avieri italiani). Preziosa, infatti, è originario di Bisce­glie (Bari), cittadina in cui è tornato a vivere riprendendo­ne la vita sociale diventando – tra l’altro – presidente del locale Rotary Club. Ma indi­menticabile rimane la serata d’onore dedicatagli – una sera d’estate – dalla Sezione tarantina dell’Anua (Asso­ciazione Nazionale Ufficiali Aeronautica) presieduta dal magistrato dott. Aldo Martu­rano. In quell’occasione in­tervenne anche il Gen. S.A. Mario Tancredi, direttore del mensile Il Corriere dell’Avia­tore, a nome del presiden­te nazionale del sodalizio. Dopo un pregevole concerto dell’orchestra “Giovani Ta­lenti” fra gli ulivi e i trulli di un’antica masseria pugliese, l’Anua tarantina donò all’al­lora Capo di Stato Maggio­re dell’Aeronautica Militare Italiana una targa a ricordo della stima e dell’affetto pu­gliesi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche