20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2020 alle 16:52:58

Cronaca

Comune, summit in videoconferenza tra i dirigenti

Al centro del confronto il Pums e la riqualificazione del rione Tamburi, un intervento da 13 milioni di euro

Il Palazzo di Città di Taranto
Il Palazzo di Città di Taranto

Importante riu­nione in videoconferenza ve­nerdì mattina tra i tecnici del Comune di Taranto. «Hanno partecipato i consulenti del no­stro Pums ed i progettisti del grande intervento di riqualifi­cazione da 13 milioni di euro previsto sul quartiere Tambu­ri entro il 2020 – fanno sapere dall’amministrazione comunale – Presenti, tra gli altri, il sinda­co Rinaldo Melucci e i dirigenti del civico ente Mimmo Netti e Michele Matichecchia.In vi­sta del possibile finanziamen­to completo da parte del Mit della prima delle due Brt (Bus Rapid Transit) programmate, per circa 100 milioni di euro a valere sull’infrastruttura, oltre a 20 milioni di euro a valere sullo speciale parco rotabile di cui dotare questa prima linea, il gruppo di lavoro ha analizza­to le interferenze tra i cantieri attesi sui Tamburi e quelli rife­ribili alla Brt.

Nel contempo, si sono affrontati ancora residui nodi di natura tecnica riferibili al bando che con Cdp il Comu­ne di Taranto intende sostenere per dare copertura alla restante Brt, oltre che riferibili ad inter­venti collaterali che si stanno concordando col Mit, per esem­pio il sottopasso pedonale della Stazione Centrale di Taranto e le migliorie al progetto della Stazione Nasisi. Nei prossimi giorni il primo cittadino ionico sentirà anche il Ministro Paola De Micheli, al fine di stabilire i dettagli del finanziamento in parola, che si configura come uno dei contributi più impor­tanti al cosiddetto “Cantiere Ta­ranto”».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche