Cronaca

Anci Puglia chiede aggiornamento in tempo reale dei sindaci su contagiati e malati nei propri territori


 

 

Anci Puglia, a nome del presidente Domenico Vitto e dei sindaci della regione, esprime un sentito ringraziamento a tutto il personale sanitario, quotidianamente impegnato in prima linea, sul fronte della lotta alla pandemia da Covid-19. 

La diffusione dell’epidemia da Covid-19 tra il personale medico sta assumendo proporzioni preoccupanti anche in Puglia (72 i professionisti sanitari contagiati nella regione; in Italia sono 4824, il 9% circa del totale contagiati). Importante sostenere e tutelare tutti i professionisti sanitari, specialmente in questa fase delicata, per garantirne massima protezione e operatività.

Ma è altrettanto fondamentale adesso, da parte della Regione Puglia, predisporre un piano strategico per la gestione dell’emergenza sul territorio, attraverso il coinvolgimento diretto della rete dei medici di base, per consentire l’assistenza domiciliare in condizioni di massima sicurezza e allentare la pressione sugli ospedali.

 

I sindaci pugliesi continueranno a lavorare in prima linea sul territorio, per garantire i servizi essenziali ai cittadini e l’attuazione e l’efficacia di tutte le misure di prevenzione. A tal proposito in una nota odierna inviata al presidente Emiliano e alle Prefetture della regione, Anci Puglia ha richiesto l’attivazione urgente di un flusso di comunicazione diretto, immediato e sistematico con i Comuni, in modo tale da aggiornare i sindaci in tempo reale, sulle situazioni dei contagiati e dei malati che riguardano i propri territori. Questo al fine di consentire ai sindaci di porre in essere in tempo reale, tutte le azioni precauzionali nei confronti delle famiglie interessate, per evitare diffusioni del contagio, ma anche per garantire supporto e assistenza domiciliare per quanto riguarda alimenti e farmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche