17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 00:33:00

Cronaca

Le buche di Taranto finiscono on line


«Il nostro obiettivo è quello di creare un canale preferenziale con i cittadini per rispondere, nel minor tempo possibile e con i fatti, alle loro richieste d’intervento».

L’assessore ai Lavori Pubblici Lucio Lonoce (nella foto) mette in chiaro la sua linea d’intervento per quanto riguarda strade, marciapiedi e, più in generale, tutto ciò che attiene la manutenzione delle arterie cittadine.

Le segnalazioni che quotidianamente arrivano alla nostra redazione riguardano soprattutto le buche che fanno breccia nell’asfalto delle strade tarantine. «Dal momento del mio insediamento – spiega Lonoce – ho scelto di dividere la città in due lotti: Borgo, Lido Azzurro, Paolo VI e Tamburi da una parte; Talsano, Lama, San Vito, Salinella e Solito Corvisea, dall’altra. Questo ci permette di intervenire tempestivamente in caso di segnalazione. Certo, qualcosa può sfuggire, ma noi siamo pronti a rispondere, con i fatti, alle istanze dei cittadini».

La novità è rappresentata da un sito internet che raccoglie le segnalazioni riguardanti le criticità che riguardano la viabilità. Basta digitare sul web www.viabilitaranto.it per chiedere un intervento al Comune. Il portale per la manutenzione strade “ViabiliTàranto” è il servizio online messo a disposizione dei cittadini per la segnalazione e la presa in carico in tempo reale degli inconvenienti stradali. «Al portale, previa registrazione, possono accedere tutti i cittadini che – spiega Lonoce – verificato un inconveniente, lo sottopongono all’Amministrazione comunale per avviare il processo di risoluzione dello stesso».

Nella homepage del sito internet è possibile leggere che «L’Amministrazione comunale nello spirito di collaborazione con i cittadini ha inteso offrire un nuovo ed innovativo servizio che aumenta l’efficienza sugli interventi di manutenzione delle infrastrutture migliorando la viabilità garantendo una maggiore sicurezza. I cittadini, affianco alle istituzioni preposte, sono parte attiva di questo processo in quanto potranno richiedere l’intervento di manutenzione attraverso una segnalazione dell’inconveniente utilizzando delle foto che ne testimoniano lo stato. In questo modo, la segnalazione potrà essere presa in carico e gestita in tempo reale dall’Amministrazione comunale. Per poter accedere al servizio è necessario che i Cittadini si registrino al portale. In questo modo riceveranno, alla email che indicheranno, le credenziali di accesso e di utilizzo del servizio. Con le stesse credenziali, i cittadini potranno anche seguire l’evoluzione della loro segnalazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche