30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Novembre 2021 alle 13:18:07

Cronaca

Sottosegretario Mario Turco: Urge un piano europeo finanziato dalla Bce

Mario Turco
Mario Turco

 

 

“Avviare subito una politica espansiva comune e condivisa utilizzando forme di indebitamento collettivo a livello europeo. Oppure ricorrere alla leva monetaria, introducendo anche nuovi strumenti di autofinanziamento per sostenere la liquidità delle famiglie, delle imprese e delle banche”. Così il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega alla programmazione economica e agli investimenti, Sen. Mario Turco, che interviene nel dibattito sulle soluzioni da percorrere in un momento economico emergenziale dovuto al contagio da coronavirus e che impone strumenti finanziari, economici, monetari e fiscali senza precedenti.

 

“Nel frattempo occorre pensare a come rilanciare l’economia dell’eurogruppo – continua il Sottosegretario – Per moltiplicare in maniera esponenziale la ripresa economica è necessario un piano europeo di emergenza comune, integrato e duraturo che rilanci l’economia dei Paesi euro. Un piano che per renderlo sostenibile dovrà essere finanziato principalmente dalla Banca Centrale Europea e solo in parte dai singoli Stati. Si potrebbe prevedere una forma di finanziamento diretto a livello europeo, utilizzando nuovi strumenti di prestito comuni o garantendo prestiti nazionali in modo da sottrarli alla morsa della speculazione finanziaria. All’interno del piano importante dovrà essere l’area legata agli investimenti, materiali e immateriali, volti a favorire l’incremento della produttività e dell’efficienza economica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche