25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

Povero e solo voleva suicidarsi. Salvato


Povero e solo. Ha minacciato il suicidio. Un cittadino di origine Ceca di 33 anni é stato salvato dalla Polizia.

Ieri mattina gli agenti della Sezione Volanti e del Posto Fisso dell’Ospedale SS.Annunziata, sono intervenuti al secondo piano presso il Reparto Medicina, dove un paziente si era affacciato alla finestra con intenti suicidi. L’uomo, in preda alla disperazione, stava per gettarsi giù.

I poliziotti, con le dovute cautele, hanno cercato di distoglierlo. Prima si sono approcciati a lui, instaurando un rapporto confidenziale. Hanno parlato all’aspirante suicida con l’intento di indurlo alla calma.

Poi con un gesto fermo e deciso, lo hanno afferrato, allontanato dal ballatoio e lo hanno messo in sicurezza. L’uomo era povero e solo, senza fissa dimora. Era ricoverato in ospedale e, dopo il triste gesto, é stato affidato alle cure dei sanitari.

E’stata sfiorata la tragedia dunque, visto il giovane é stato fermato in tempo.

A spingerlo a compiere tale gesto la disperazione: l’uomo a Taranto é solo, senza casa, parenti, redditi.

Attimo di panino si sono vissuti ieri mattina in ospedale, mentre l’uomo si sporgeva dalla finestra del secondo piano. Tanti i pazienti che hanno assistito alla scena e osservato con occhi terrorizzati.

Quello di ieri non é certo un episodio isolato. Sono in tanti i tarantini che hanno bisogno di aiuto. Una Taranto disperata dove il periodo di profonda crisi economica sta generando nuovi poveri. Grosse difficoltà anche per disoccupati, precari e pensionati che sempre più spesso sconfinano nella povertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche