27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 21:08:00

Cronaca

Scommesse Sportive effetto Coronavirus: un giorno così non c’era mai stato

Dopo anni nessuna scommessa sul calcio


A memoria dei maggiori esperti del settore un giorno così non c’era mai stato. Anche Pasqua, Natale, Capodanno e Ferragosto non erano mai sfuggiti alla legge del calcio: da qualche parte si giocava e di conseguenza si potevano aprire le scommesse. Fino ad oggi questa “legge” era stata rispettata anche nell’emergenza Coronavirus. Nonostante fossero chiusi tutti i principali campionati di calcio al mondo, ecco le scommesse sportive trovare la soluzione grazie alle poche competizioni rimaste. Via libera quindi – come riporta l’agenzia di stampa Agimeg – alle scommesse sul campionato della Bielorussia, del Nicaragua, del Burundi e del Tajikistan. Curioso il fatto che i quattro campionati sui quali scommettere fossero tutti di 4 continenti diversi (manca all’appello solo l’Oceania). Ma non finiva qui. Puntate aperte sul campionato riserve della Bielorussia, sul campionato under 20 del Nicaragua e le coppe nazionali. Aperta anche qualche scommessa sulle amichevole di squadre dilettantesche svedesi (la Svezia è l’ultimo paese, in ordine di tempo, che sta adottando misure per il contenimento del contagio).  Ma oggi, lunedì 6 aprile, per la prima volta dopo quasi 20 anni, non sarà possibile scommettere su una partita di calcio. A quanto appreso da Agimeg infatti i principali provider non hanno, al momento in programma, se non spunterà qualche partita in qualche isolotto o tra squadre sconosciute, eventi sul calcio da proporre ai concessionari. Si tratta quindi di un “black hole”, di un buco nero di incassi che si andrà a sommare al già forte calo del segmento.  A marzo il settore delle scommesse sportive (agenzie + online) ha fatto segnare una spesa di 70,7 milioni di euro, un dato in calo del -33,6% rispetto ai 106,4 milioni di dodici mesi prima. Le scommesse sportive online a marzo 2020 hanno registrato una spesa di 44,9 milioni di euro (-13,7%). Piccola precisione. Che oggi non ci sia stata neppure una scommessa sul calcio non è esattissimo. All’una italiana di questa notte, in Nicaragua si è disputata la partita CD Walter Ferretti-Real Esteli, finita 1-0 per i padroni di casa. La cosa certa che, vista anche l’ora, di scommesse ne avrà raccolte davvero poche.  Aperte invece le scommesse su qualche altro sporto, tipo tennis tavolo (il ping pong), pallavolo, freccette e quelle sugli eSport e spettacolo (Grande Fratello e David di Donatello).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche