Cronaca

Evasione fiscale. Medico tarantino nei guai


TARANTO – Un noto medico tarantino è finito nei guai per una maxi evasione fiscale. I militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato circa 600mila euro che erano depositati su conti correnti bancari del professionista.

Le Fiamme Gialle del Comando provinciale hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, per reati tributari, firmato dal gip Vilma Gilli su richiesta del sostituto procuratore Daniela Putignano.

Il provvedimento emesso dell’autorità giudiziaria è la diretta conseguenza di indagini, delegate dalla Procura tarantina ed eseguite dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria, diretti dal maggiore Giuseppe Micelli, e nel corso delle quali gli investigatori della caserma di via Scoglio del Tonno hanno accertato che il medico, specialista in dermatologia, ha sottratto a tassazione compensi per un valore complessivo di circa 600mila euro.

I militari della Guardia di Finanza sono riusciti a ricostruire una contabilità parallela del professionista, attraverso il rinvenimento di documenti costituiti da agende personali ed appunti riferiti a riepiloghi contabili. La complessa attività di riscontro effettuata ha consentito di appurare la veridicità di quanto risultava dalla documentazione extracontabile finita sotto chiave. Il medico, che è molto conosciuto nel capoluogo ma anche in provincia, secondo gli investigatori del Nucleo di polizia tributaria, coordinati dalla Procura jonica, si è reso responsabile, in un periodo compreso tra il 2008 e il 2011, del reato di dichiarazione infedele di cui all’articolo 4 del decreto legislativo 74/2000.

Proprio nei giorni scorsi sempre la Guardia di Finanza aveva scoperto un’altra maxi evasione a San Giorgio Jonico. Nei guai era finito un commerciante di detersivi. Una evasione fiscale da oltre 7 milioni di euro realizzata da una impresa che opera nel settore del commercio all’ingrosso di detergenti è stata scoperta dai militari dellle Fiamme Gialle di Taranto. Il rappresentante legale della società è stato denunciato per omessa presentazione delle dichiarazioni Iva e imposte dirette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche