22 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 21:54:00

Cronaca

San Cataldo tra la gente


TARANTO – Il Santo tra la gente, a rinnovare l’eterno legame con la città. Domani, solennità di San Cataldo, Taranto festeggia il suo patrono. E’ il giorno della processione ‘a terra’. Alle 17, nella Basilica di San Cataldo, in città vecchia, al solenne Messa pontificale presieduta dal vescovo Santoro, con la partecipazione del Capitolo metropolitano e dei parroci dell’arcidiocesi. I parroci, i priori delle confraternite e i responsabili diocesani delle associazioni laicali, dopo l’omelia, sono invitati a prestare obbedienza al successore di San Cataldo.

La processione della statua di San Cataldo ha inizio alle 18,30. Partendo da largo arcivescovado il corteo di domani si snoderà su corso Vittorio Emanuele, piazza Castello, via Matteotti, via Margherita, via Anfiteatro, via Berardi, piazza Maria Immacolata, via D’Aquino. Arrivata a questo punto, la processione vive un momento importante: dal balcone della chiesa del Carmine monsignor Santoro rivolgerà il saluto alla città e all’arcidiocesi ed impartirà la solenne benedizione. Il percorso del rientro: da via D’Aquino la processione procederà per via Margherita, via Matteotti, piazza Castello, via Duomo fino alla Basilica Cattedrale. Le celebrazioni liturgiche saranno animate dal ‘Coro centro Storico Basilica Cattedrale San Cataldo’, diretto dal maestro Giovanni Gigante. Durante la processione prestano servizio i complessi musicali Paisiello e Lemma. Alle 23,30 dal castello aragonese lo spettacolo di fuochi d’artificio. Da ieri e fino a domani, lungo via Garibaldi, ci sono le bancarelle del mercato di San Cataldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche