23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Cronaca

Regionali, i candidati presidente a Grottaglie per la disabilità. I presenti e gli assenti


Sabato 1 agosto 2020, si è svolto in una meravigliosa cornice naturale del “Parco del Sorriso” dell’ASL Taranto a Grottaglie, alla presenza di più di 100 persone, una conferenza stampa organizzata dall’Associazione di Volontariato “Disabili Attivi”, denominata “La politica regionale al servizio della disabilità”, alla quale erano stati invitati i 6 candidati alla presidenza della Regione Puglia, in virtù delle elezioni del prossimo 21 settembre, per proporli di sottoscrivere un documento di intenti, che vede tra i suoi punti principali, l’approvazione delle linee guida regionali sui P.E.B.A., l’istituzione di un registro regionale delle persone con disabilità gravissima, per il riconoscimento di un beneficio economico, e, la riforma delle modalità di erogazione delle protesi e degli ausili.

Alla conferenza stampa si sono presentati, quattro dei sei candidati alla Presidenza della Regione Puglia, Prof. Bruni Pierfranco, Dott. Conca Mario, On. Fitto Raffaele e Dott. Ssa Laricchia Antonella; mentre, gli altri due, Dott. Emiliano Michele e l’On. Scalfarotto Ivan, hanno preferito non esserci, pur essendo stati invitati a partecipare, insieme agli altri, sin dal 14 luglio e successivamente il 24 luglio.

Durante la calda mattinata, i quattro candidati Presidente, sono intervenuti sul contenuto del documento di intenti propostogli dall’Associazione “Disabili Attivi” e condiviso da altre Associazioni: A.R.I. Anna onlus, Comitato 16 Novembre, Contro le Barriere, Eidos 72029, Italiabile onlus e Sherwood.

Ai loro interventi si sono aggiunti, quelli dei convenuti, che hanno rimarcato alcuni punti contenuti nel documento di intenti, tanto da indurre i quattro candidati alla Presidenza della Regione Puglia a sottoscriverlo senza indugio.

Purtroppo, non essendo previsti più convocazioni di Consigli Regionali, la nostra proposta, rivolta a tre dei canditati alla Presidenza della Regione, presenti nel Consiglio Regionale uscente, di nominare prima dell’elezioni del prossimo 21 settembre, un nostro socio a ricoprire il ruolo di traghettatore alla nomina del nuovo Garante che, dovrebbe favorire un percorso che, veda coinvolti in prima persona le persone disabili, in collaborazione con il Consiglio Regionale, nell’individuazione di una persona che, possa ricoprire egregiamente il ruolo del Garante, come lo era stato il compianto Dott. Giuseppe Tulipani, prematuramente scomparso il 28 marzo di quest’anno.

Da questa conferenza stampa è emersa, l’indispensabilità del confronto fra le istituzioni ed i soggetti fruitori dei servizi che la Giunta regionale andrà a disciplinare, mettendo fine cosi a prassi paradossali le quali spesso rendono difficoltosa la fruizione dei servizi a chi li necessita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche