17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 22:58:00

Cronaca

Le maghe del furto prese dalla Polizia


Sono state colte sul fatto mentre tentavano di forzare la porta di un appartamento. Due donne di origine rumena, la 21enne Angela Jovanovic e la 36enne Marina Iancu, entrambe residenti in un campo nomadi, sono state arrestate nella mattinata di ieri dai poliziotti della Squadra Volante. 

Le due, che erano ricercate in tutta Italia, inizialmente sono state fermate per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, ma dopo accurati controlli sono risultate destinatarie di diversi provvedimenti restrittivi.

Le due sono state sorprese mentre, all’interno di uno stabile che è situato in corso Umberto, stavano cercando di mettere a segno un furto in uno degli appartamenti.

I poliziotti della Squadra Volante , allertati da alcuni condomini dello stabile, nel giro di alcuni minuti sono piombati sul posto, ed hanno sorpreso le due nomadi in possesso di alcuni grossi cacciavite, lunghi circa venti centimetri, che erano stati nascosti sotto i vestiti e di numerose chiavi solitamente utilizzate dagli scassinatori.

Le donne sono state condotte negli Uffici della Questura, dove agenti della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Immigrazione hanno accertato, attraverso controlli incrociati, che erano state fermate in numerose città della penisola ed avevano fornito sempre generalità false. Al termine delle indagini, dopo aver accertato la loro reale identità, le nomadi, sul capo delle quali pendevano numerosi ordini di carcerazione per reati specifici, sono state dichiarate in arresto e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche