02 Marzo 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Marzo 2021 alle 15:17:50

Cronaca

Apertura “anticrisi”. Via Liguria fa il pieno


Un bilancio da dodicimila presenze e la volontà di proseguire nel cammino tracciato. Via Liguria il giorno dopo la prima edizione dei ‘Giochi di maggio’ – così è stata battezzata l’iniziativa di shopping, animazione e sport abbinata all’apertura domenicale dei negozi – si sveglia stanca ma soddisfatta. Il progetto della delegazione Montegranaro Salinella di Confcommercio è andato in porto e già si lavora a nuove iniziative.

“Abbiamo contato almeno 12mila presenze. E’ stata davvero una bella risposta” commenta il presidente Giuseppe Spadafino che dalle prime ore del mattino non si è risparmiato nell’organizzazione della giornata. Isola pedonale, giochi gonfiabili all’aperto e animazione.

“I negozi hanno lavorato bene, per il settore food, per i pubblici esercizi che a fine serata hanno anche offerto esibizioni di band musicali, è andata benissimo”. Bar e gelaterie sono stati gli ultimi ad abbassare le saracinesche, ma anche molti degli altri negozi hanno ‘tirato’ fino ad almeno le dieci di sera dopo una giornata di intenso via vai per la via commerciale del quartiere. E’ stata una sorta di prova generale per la prossima iniziativa alla quale la delegazione sta lavorando già in questi giorni: per l’estate bar e gelaterie, tra il venerdì e il sabato sera, vorrebbero dare il via al weekend con tavolini all’aperto e piccoli spettacoli restando aperti fino alle 22,30.

In questi giorni si definiranno i dettagli. Intanto, le parole di Spadafino sono di gratitudine per i commercianti – oltre cento – che hanno saputo fare squadra, mettendosi in gioco e rimboccandosi le maniche nel vero senso della parola. Anche l’Endas è stata al fianco della delegazione che ha avuto il supporto del Comune per quanto riguarda i servizi.

“Encomiabile il lavoro dei vigili; la macchina organizzativa del Comune è partita con una sorta di summit già di primo mattino”. Un’iniziativa anticrisi (“visto il difficile momento che vivono le nostre aziende, alcuni di noi potrebbero pensare di mollare, ma non intendiamo darci per vinti”) che alla fine ha premiato tutti, compresi residenti e non che hanno dimostrato di gradire il mix di eventi a misura di ‘famiglia’. “Siamo soddisfatti” conclude Spadafino che non nasconde come ci si stia già portando avanti per la Notte Panna di settembre: “Tra Notte Panna, Castagne&vino e Natale, ci stiamo specializzando in organizzazione di eventi” dice scherzando, ma i numeri sembrano dargli seriamente ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche