21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca News

Ex Ilva, convocato il consiglio di fabbrica

L'ex Ilva di Taranto
L'ex Ilva di Taranto

Si è tenuto ieri lo sciopero dei lavoratori del reparto Laf, che segue quello del 4 settembre del Pla/2: “abbiamo riscontrato una alta adesione alle mobilitazioni indette da Fim – Fiom e Uilm” si legge in una nota delle tre sigle metalmeccaniche. Secondo fonti aziendali ad astenersi dal lavoro sarebbero stati ieri 36 dipendenti; 69 quelli che avrebbero partecipato all’astensione al reparto Pla/2. Fim, Fiom e Uilm parlano di “sofferenza dei lavoratori stanchi di subire tagli al personale, così come accaduto con gli organici tecnologici, la collocazione in cassa integrazione di migliaia di lavoratori e l’assenza di programmazione delle manutenzioni che mettono a serio rischio la sicurezza sul lavoro e che, insieme all’incertezza del futuro dell’ex Ilva, generano una forte preoccupazione”.

“In questi mesi abbiamo denunciato al Governo e agli enti ispettivi quanto sta accadendo all’interno della fabbrica ai lavoratori di Arcelor Mittal e dell’appalto e per tali ragioni crediamo sia necessario un cambio di passo nella gestione della vertenza che include anche i lavoratori Ilva in A.S.. Una vertenza complessa che continua, tra omissis e riunioni in stanze chiuse con l’esclusione sistematica dei sindacati, a non dare risposte al territorio sul futuro ambientale e occupazionale. Fim, Fiom e Uilm, pertanto, hanno convocato per il 09/09/2020 alle ore 09,00, il consiglio di fabbrica dei Rsu di Arcelor Mittal e appalto per dare continuità alle iniziative di mobilitazione intrapresi in questi mesi, non ultimo lo sciopero dei reparti sopracitati. Inoltre, avvieremo un percorso assembleare, nel rispetto del misure anti Covid, per decidere le future azioni di lotta da intraprendere. Il tempo passa inesorabilmente e crediamo sia necessario dare risposte ai tanti lavoratori e cittadini stanchi di subire le angherie e inadempienze della multinazionale”.

Nel contempo, la direzione generale di ArcelorMittal ha convocato l’Ugl Nazionale Metalmeccanici nella sede dello stabilimento di Taranto per oggi, martedì 8 settembre. L’oggetto dell’incontro verterà sull’ex Ilva di Taranto. “La delegazione sindacale capeggiata dal Segretario Nazionale Antonio Spera sarà presente per discutere anche degli accordi non sottoscritti, non condivisi con l’Ugl e per capire a che punto sono i progetti aziendali su tematiche che vanno dall’ambientalizzazione, a tutto il comparto dell’indotto ad essa collegata, con particolare riferimento ai fornitori, ai lavoratori in amministrazione straordinaria, al tema della sicurezza, della salute e alla tutela del territorio.” Lo fa presente in una nota il sindacato Ugl per annunciare la partecipazione del Segretario Nazionale Ugl Metalmeccanici Antonio Spera all’incontro convocato da ArcelorMittal nella sede dello stabilimento di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche