21 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2020 alle 16:38:07

Cronaca

Rifacimento Strade di Taranto, autorizzato lavoro notturno per il cantiere di piazza Castello


Con l’ordinanza n. 60 del 29 settembre, il sindaco Rinaldo Melucci ha autorizzato i lavori di rifacimento del manto stradale di piazza Castello anche durante le ore notturne, in deroga a una precedente ordinanza che vieta invece le emissioni sonore in quelle fasce orarie.
«Il provvedimento si è reso necessario per velocizzare l’intervento – ha spiegato il primo cittadino –, evitando anche i disagi dovuti agli inevitabili rallentamenti del traffico veicolare, particolarmente intenso in quell’area».
L’autorizzazione decorre dalle 20 del 1 ottobre, fino alle 8 del 3 ottobre. Restano fermi i vincoli legali sulle emissioni sonore, che non potranno essere superati, e in accordo con le prescrizioni di Asl Taranto, l’azienda impegnata nel cantiere dovrà utilizzare macchinari conformi alle normative europee in tema di inquinamento acustico, concentrare (ove possibile) lavorazioni e uso di macchinari eccessivamente rumorosi, avendo naturalmente cura di proteggere i lavoratori dall’esposizione prolungata ai rumori.

1 Commento
  1. fulvio 3 settimane ago
    Reply

    Scusate, ma intorno al comune c’è una piazza ed il mare oltre sicuramente a qualche abitazione.
    Come mai in altre zone di Taranto (maggiormente popolate) avete programmato il rifacimento del manto stradale in contemporanea con l’ apertura delle scuole, bloccando interi rioni e nessuno si preoccupa di fare in modo di ridurre i tempi. Cartelli di divieto validi per una settimana e le aziende lavorano solo per 6 o 8 ore al giorno. In Russia per fare una circonvallazione intorno a Mosca lavorano h24 ed impiegano un terzo del tempo (solare). In Italia non riusciamo a programmare i lavori contestualizzandoli rispetto alle attività collaterali (fibra, telecom, acquedotto), pare che non si riesca a mettere insieme una regia unica (vari assessorati) per tutte le opere da effettuare in modo organizzato e per rendere meno problemi possibili alla popolazione oltre che facciamo si che le strade appena realizzate siano oggetto di successive rotture dopo qualche giorno!!!
    Credo che saremo più contenti di sentire qualche rumore in più per qualche giorno che non vederci privare della viabilità per settimane. Durante il lock down abbiamo dato ampia manifestazione di quanto siamo pazienti per circostanze eccezionali.buona giornata a tutti e buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche