21 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2020 alle 16:38:07

Cronaca

Mancata manutenzione delle aree verdi private, arrivano le sanzioni del Comune di Taranto


Arrivano le sanzioni da parte della Polizia Locale, dopo l’ordinanza 52 dello scorso 4 settembre.
Con quel provvedimento, infatti, il sindaco Rinaldo Melucci aveva disposto che entro 30 giorni tutti i proprietari di aree private presenti all’interno del territorio comunale provvedessero obbligatoriamente alla loro manutenzione e al loro decoro.
L’ordinanza, che riprendeva anche una disposizione del Regolamento Comunale per il Verde Pubblico, mirava a estendere la cura e l’attenzione per il decoro cittadino anche oltre la stretta competenza dell’amministrazione comunale, responsabilizzando i proprietari di aree private.
«Dopo circa 10 giorni dalla scadenza dei termini – ha spiegato il primo cittadino – gli uomini del comandante Michele Matichecchia hanno effettuato 5 verbali amministrativi, che si aggiungono alle decine effettuate precedentemente applicando il Regolamento Comunale per il Verde Pubblico. I controlli continueranno nei prossimi giorni, abbiamo chiesto alla Polizia Locale di procedere con decisione in tal senso affinché sia chiaro a tutti che la bellezza della nostra città è un patrimonio condiviso che richiede l’impegno di tutti».
La violazione dell’ordinanza prevede sanzioni che oscillano tra 25 e 500 euro, con l’obbligo a carico del proprietario di procedere immediatamente alla mancata manutenzione dell’area privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche