14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Assaltò furgone, preso il capo del commando


Preso dalla polizia il presunto capo del commando che, con fucili a pompa, nel novembre scorso rapinò alla periferia di Manduria un furgone del Monopolio di Stato, carico di sigarette.

Si tratta del 44enne Vincenzo Petronelli. L’uomo è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto. Gli agenti hanno anche denunciato per complicità l’autista del furgone rapinato e due tabaccai della provincia brindisina ai quali successivamente sarebbe stato venduto parte del carico di sigarette. I malviventi durante il raid esplosero colpi in aria a scopo intimidatorio dopo aver fatto scendere i due autisti si impossessarono del mezzo. 

Nel frattempo altri complici a bordo di un’automobile bloccarono l’auto dei vigilanti che scortava il prezioso carico speronandola e facendola uscire fuori strada.

Con i fucili puntati alla testa, le due guardie di un Istituto di vigilanza manduriano, furono costrette a scendere e a sdraiarsi per terra mentre un terzo malvivente si impossessò del microfono della radio di bordo. Sempre sotto la minaccia delle armi, gli agenti di scorta consegnarono le pistole di ordinanza, i telefonini cellulari e i portafogli. Subito dopo i banditi si dileguarono con la loro auto. L’assalto scattò poco prima delle ore 8, sulla provinciale molto trafficata e a pochi metri da alcune case coloniche e durò una manciata di minuti. Sul posto piombarono pattuglie della polizia e dei carabinieri. Le guardie giurate ancora sotto choc raccontarono l’accaduto consentendo alle forze dell’ordine di indirizzare le ricerche nel versante del brindisino. Infatti, poco dopo, grazie al localizzatore satellitare di cui era fornito il furgone, la polizia rintracciò il mezzo del Monopolio di Stato che era stato svuotato e abbandonato nelle campagne tra Francavilla Fontana e Sava.

Un colpo da veri professionisti. La banda che portò via scatoloni di sigarette per un valore di circa 250mila euro, forse era la stessa che nelle settimane precedenti aveva svaligiato un furgone portavalori sulla Oria-Latiano. Il camion con il carico di sigarette rapinato a novembre era da poco partito dal deposito del monopolio di Manduria ed era diretto nei centri della provincia di Brindisi dove avrebbe dovuto rifornire tutte le rivendite del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche