27 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Gennaio 2021 alle 15:19:23

Cronaca

Rapinata un’anziana. Terrore in casa


GINOSA – Preso a tempo di record, dai carabinieri, dopo aver terrorizzato e tentato di rapinare un’anziana che vive da sola in casa.

In manette è finito Vito Rucci, 26enne del posto. Ieri sera una donna ha telefonato al 112 riferendo che all’interno dell’abitazione di una sua vicina di casa si era introdotto un malvivente.

La donna era subito accorsa in aiuto dell’anziana vicina attratta dalle urla di quest’ultima. Piombati sul posto i carabinieri della stazione di Ginosa dopo aver prestato le prime cure alla vittima hanno ricostruito l’accaduto. Un giovane, poi identificato in Vito Rucci, approfittando della porta d’ingresso aperta e del fatto che l’abitazione fosse occupata da una vedova di 86 anni, si è introdotto nella casa ed ha iniziato a rovistare in alcune stanze, noncurante della presenza della proprietaria.

La malcapitata, insospettita da alcuni rumori, ha scoperto il malfattore e ha iniziato a urlare e a chiedere aiuto.

Il malvivente prima di fuggire si è scagliato contro la poveretta tentando di strapparle la collanina. L’anziana donna, molto scossa dall’accaduto, ha riportato solo lievi contusioni al collo. Gli investigatori dell’Arma hanno avviato subito le indagini e a tempo di record hanno identificato e arrestato il presunto autore della tentata rapina. Vito Rucci dopo una sosta in caserma è stato trasferito nella casa circondariale di Taranto, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche